docenti

Le attività didattiche per i docenti:

Il corso mira ad aggiornare le conoscenze dei docenti sull’utilizzo di strumenti di prototipazione elettronica.

Durante il corso si trasferiranno le conoscenze utili all’utilizzo dei programmi di modellazione tridimensionale. In particolare saranno mostrate le tecniche di programmazione e di utilizzo della scheda Arduino, piattaforma di prototipazione elettronica open-source che si basa su hardware e software flessibili e facili da usare.

Le regole di programmazione e le skills computazionali fornite, saranno indispensabili ai docenti per affiancare i loro studenti in percorsi di prototipazione elettronica che arrivino all’interazione tra un oggetto fisico e un input informativo mostrando concretamente cosa è l’Internet delle cose.

arduinoDocenti_medaarch

Il corso mira ad aggiornare le conoscenze dei docenti in relazione all’utilizzo degli strumenti di progettazione digitale di nuova generazione.

Durante il corso si trasferiranno le conoscenze sull’utilizzo dei programmi di modellazione tridimensionale. In particolare si mostreranno le tecniche di utilizzo di Rhinoceros, software flessibile e di facile apprendimento, sull’uso delle stampanti 3D e dei software di preparazione dei fi­le propedeutici alla stampa.

Le tecniche di modellazione 3D mostrate, saranno indispensabili ai docenti per affiancare i loro studenti in percorsi di progettazione tridimensionale. Obiettivo del corso è introdurre i partecipanti alla progettazione tridimensionale e prototipazione rapida dei progetti, attraverso della stampante 3D. Il corso arriverà alla stampa 3D di almeno un prototipo di progetto.

corsoAggiornamentoDocentiVanvitelli_medaarch-medfablab2

Il corso si propone di aggiornare e ampliare le conoscenze dei docenti rispetto all’utilizzo degli strumenti digitali in ambito didattico.

Obiettivo del corso è presentare ai docenti le potenzialità che gli strumenti digitali offrono alla formazione, integrando metodologie didattiche formali con quelle informali, modificando gli ambienti di apprendimento in modo tale da renderli più coerenti con i bisogni e con le nuove modalità di apprendimento degli studenti. Alla fine del corso, i docenti conosceranno gli strumenti digitali per l’insegnamento, avranno la capacità di sviluppare percorsi didattici che utilizzino gli strumenti digitali.

IMG_1149

Qjual è il ruolo che la robotica educativa riveste nella didattica, sia primaria che secondaria? Il corso trasmette le competenze relative all’utilizzo degli strumenti di programmazione e robotica, mediante i quali è possibile presentare contenuti didattici con un approccio nuovo, focalizzato alla risoluzione dei problemi mediante l’utilizzo della logica di programmazione e del robot. La robotica educativa stimola infatti lo sviluppo del pensiero computazionale, l’attitudine al problem solving, all’analisi e alla risoluzione dei problemi.

Obiettivo del corso è fornire ai docenti le nozioni di base per sfruttare, in ambito didattico, le potenzialità della robotica nell’era della trasformazione digitale. “Conoscenza degli strumenti di programmazione e robotica”; “Utilizzo del  kit Lego Mindstorms “; “Capacità di sviluppare percorsi didattici legati al pensiero computazionale, l’attitudine al problem solving, all’analisi e alla risoluzione dei problemi “.

Il corso mira ad aggiornare le conoscenze dei docenti riguardo l’utilizzo degli strumenti di fabbricazione digitale.

Durante il corso si trasferiranno le conoscenze sull’utilizzo dei programmi di modellazione tridimensionale, delle stampanti 3D e dei software di preparazione dei file necessari alla stampa.

Le competenze fornite saranno indispensabili ai docenti per affiancare i loro studenti in percorsi di progettazione e prototipazione rapida.

IMG_0781MODweb

Il corso mira ad aggiornare le conoscenze dei docenti riguardo l’utilizzo degli strumenti di programmazione con il pc.

Durante il corso verranno trasferite le conoscenze sull’utilizzo dei programmi di coding, come Scratch, tool di programmazione visuale ideato al MIT di Boston.

Le competenze offerte saranno indispensabili ai docenti per fornire agli studenti un approccio logico alla programmazione che permetta loro, attraverso il metodo del learning by doing, di affrontare problemi complessi e di comprendere meglio anche le tradizionali materie scolastiche matematico-scientifiche.

DSC_1220mod

Il corso si propone di aggiornare e ampliare le conoscenze dei docenti rispetto all’impiego dello strumento di storytelling per la creazione di narrazioni digitali e l’utilizzo persuasivo, strategico e consapevole delle storie per la divulgazione e la didattica. Il corso proposto mira a evidenziare l’importanza dello storytelling nella didattica, quale strumento ideale per catturare e mantenere elevati l’attenzione e l’interesse del discente.

Obiettivo del corso è fornire ai docenti le competenze necessarie per la definizione di una didattica dinamica e attiva mediante l’utilizzo di strumenti digitali di storytelling. Alla fine del corso, i docenti saranno in grado di Conoscere degli strumenti di storytelling per la didattica; Sviluppare percorsi didattici legati all’impiego dello strumento di storytelling per la creazione di narrazioni digitali.

AAEAAQAAAAAAAAbxAAAAJDRiZjI5ZTFhLTI0MTEtNDI1Ny05ZTdiLTQ0YTNkZTY3YmE5NA

Il corso si propone di aggiornare e ampliare le conoscenze dei docenti rispetto all’impiego del coding e dello storytelling in ambito didattico. Durante il corso si trasmetteranno le competenze relative all’utilizzo del software Scratch, un ambiente di programmazione a blocchi per il coding e la robotica educativa che consente di realizzare storie interattive, ma anche giochi e animazioni, in modo logico e intuitivo.

Obiettivo del corso è fornire ai docenti le competenze necessarie per impiegare il coding e la logica computazionale per sviluppare lo storytelling, mostrando loro le potenzialità dell’utilizzo di tali strumenti in ambito didattico.

160225-F-VN140-093

I seminari di aggiornamento che la Medaarch organizza, mirano a tracciare un quadro sulle opportunità connesse alle nuove tecnologie di fabbricazione digitale e sulle prospettive occupazionali che la terza rivoluzione industriale offre oggi agli studenti. Attraverso questi momenti di aggiornamento, i docenti saranno guidati in uno scenario che va dalla gestione dei big data, al design computazionale, alla prototipazione elettronica, al coding, all’uso delle macchine a controllo numerico, fino ad esplorare l’impatto che gli strumenti digitali hanno sull’agricoltura e, più in generale, sulla vita dell’uomo e sulle attività che questo mette in essere per vivere in modo sostenibile.

I momenti seminariali proposti dalla Medaarch, permettono ai docenti di affiancare i loro studenti in percorsi di innovazione connessi alla rivoluzione digitale e alle smart cities,e inoltre gli permettono di guidare i loro discenti verso un percorso di costruzione più consapevole sul loro futuro.

corsoAggiornamentoDocentiVanvitelli_medaarch-medfablab2MODweb