Lasercut: ecco i materiali più utilizzati

Home / Notizie / Lasercut: ecco i materiali più utilizzati

La lasercut è una tecnologia sottrattiva, che sfrutta il laser per tagliare o incidere diversi materiali. Usata in passato nell’industria, oggi questa particolare tecnica è presente in laboratori di fabbricazione, fablab e maker space ed è sempre più accessibile a tutti: imprese, scuole, artigiani, artisti, ne fanno uso per laboratori, lavori di arte, di prototipazione, creazione di nuovi prodotti.

Il laser può lavorare materiali come, ad esempio, legno, vetro, gomma, acrilico e plexiglass, plastica, cuoio e pelle, carta, tessuti o gommapiuma.
Ecco per voi una selezione di quelli più usati dalla macchina a taglio laser (e qualche dritta)!

LEGNO

Come avvengono taglio e incisione laser del legno?

Innanzitutto è bene sapere che per il taglio laser di legno e balsa sono particolarmente importanti velocità di lavorazione elevate e spigoli puliti. Con la lavorazione laser del legno è spesso molto ricercata la personalizzazione dell’oggetto: il taglio laser valorizza il materiale, i dettagli del prodotto ed è particolarmente flessibile.
Inoltre, per la lavorazione laser del legno non è necessario il fissaggio del materiale perché non viene esercitata alcuna pressione su di esso. Basta posizionare il pezzo e avviare la lavorazione.

Hai bisogno di usare la macchina a taglio laser per i tuoi progetti? CONTATTACI.
Come funziona il taglio del legno con il laser?

Il laser provoca nella fessura di taglio del materiale un aumento della temperatura al di sopra della temperatura di sublimazione del legno. Il legno sublimato è visibile sotto forma di fumo che si sprigiona a velocità elevata. Questo fumo porta via dal legno anche il calore applicato in modo tale che il materiale circostante la fessura di taglio subisce uno stress termico relativamente minimo.
Una messa a punto precisa, nonché la scelta dell’ottica adatta e l’apporto di aria compressa consentono tagli di qualità elevata. Gli spigoli di taglio marrognoli vengono in molti casi utilizzati per lavori creativi.

Ad ogni legno, la sua lavorazione laser.

Il legno è un materiale naturale, per cui durante la lavorazione con la lasercut bisogna tenere conto di diverse caratteristiche, come lo spessore e il tenore di resina. Legni teneri come il legno di balsa, necessitano di un laser meno potente e possono essere tagliati più velocemente. Il legno duro, come ad esempio i legni spessi, necessita per contro un laser più potente.

CUOIO E PELLE

Taglio laser su pelle e cuoio: funzionalità e vantaggi

Con i macchinari per l’incisione ed il taglio laser si può tagliare ed incidere il cuoio per realizzare prodotti di ottima qualità e precisione.
Rispetto ad altri tipi di lavorazione, il taglio laser è  più rapido, con un risparmio dei tempi di produzione. La tecnologia a CO2 infatti consente una totale eliminazione sia dei tempi per il fissaggio dei materiali, necessari invece nel taglio a fresa, che delle lavorazioni successive per la finitura del prodotto.
Il macchinario a laser permette inoltre di ottenere un percorso di taglio più preciso ed una aspirazione ottimale per risultati perfetti ed una ridotta emissione di fumi. La lavorazione laser non prevede il contatto con il materiale e permette di ottenere risultati costanti, senza alcun tipo di deformazione.
I software danno la possibilità di creare grafiche anche complesse nel proprio programma di disegno e di inviarle direttamente al macchinario a controllo numerico attraverso un semplice comando.
L’utilizzo del laser inoltre elimina completamente il problema di usura degli utensili da taglio, invece molto comune con la fresa.

Scopri come usare la nostra lasercut per i tuoi lavori! CONTATTACI.

PLEXIGLASS

Taglio di vinile con il laser: i vantaggi

Diversamente dalle taglierine, con l’impiego del laser non viene esercitata alcuna resistenza da parte del materiale. Di conseguenza, la lavorazione laser è più rapida. Un altro vantaggio: il raggio laser non deve essere sollevato e ruotato come avviene con la lama.
Anche in questo caso, come per il legno, durante la lavorazione laser del vinile non viene esercitata alcuna pressione sul materiale e quindi non è necessario alcun tipo di fissaggio.

Scopri come usare la lasercut presente nel nostro laboratorio! CONTATTACI.
Lavorazione di plastica con il laser: i vantaggi

Acrilico, il policarbonato, il polipropilene e il polietilene: queste le plastiche più comunemente tagliate al laser.
La lavorazione laser presenta diversi di vantaggi a seconda del tipo di plastica. Il vantaggio dell’acrilico ad esempio è il bordo di taglio lucidato a fiamma ed estremamente preciso. Il policarbonato invece si lavora molto velocemente. Il poliestere, permette di ottenere un bordo di taglio sigillato e pulito.

VETRO

Incisione laser di vetro: come funziona?

Premettiamo che il vetro con il laser può essere solo inciso e non tagliato.
Con l’incisione laser su vetro il materiale viene lavorato direttamente. Il vetro viene scalfito solo in superficie. Grazie al sottile raggio laser si possono applicare molto facilmente finissime incisioni di fotografie, ma anche testi e loghi.

METALLI

I vantaggi dell’incisione laser su metalli.

L’incisione su metallo mediante laser è un tipo di lavorazione estremamente precisa e pulita e non danneggia la superficie del materiale.
La marcatura laser di metalli viene spesso usata nel settore dell’elettronica (telefoni cellulari, iPad), nella produzione di utensili e nella tecnologia medicale.

Hai bisogno di usare la macchina a taglio laser per i tuoi progetti? Scopri più le caratteristiche della nostra GLC-1390 e come fittarla!

CONTATTACI per altre info: lab@medaarch.com – 392 51 49 075

credits: laserando.it

Articoli simili