Parte Business Innovation Camp 2021, un’esperienza di creazione e accelerazione d’impresa insieme a UNISA e LISA Lab

Home / Notizie / Parte Business Innovation Camp 2021, un’esperienza di creazione e accelerazione d’impresa insieme a UNISA e LISA Lab

Business Innovation Camp 2021. Da lunedì 19 aprile parte il percorso di generazione d’azienda per gli studenti del Corso di Creazione d’Impresa

Tutto pronto per il Business Innovation Camp! Da lunedì 19 aprile, un centinaio di studenti del corso di LT “Creazione d’Impresa” tenuto dai Proff. Parente e Feola dell’UNISA si troveranno a vivere un’esperienza di generazione e accelerazione d’impresa simulando le dinamiche e i processi che normalmente affrontano le start up, gli imprenditori e le aziende che vogliono innovare.

Il progetto è stato immaginato da noi di Medaarch e subito sposato da LISA Lab del Dipartimento DISA MIS e UNISA Student Entrepreneurship, che hanno lavorato alla realizzazione con entusiasmo ed energia!

Metteremo a disposizione dei partecipanti al Camp, strumenti, metodologie e tecnologie d’avanguardia presenti al Centro per l’Artigianato Digitale per supportare gli studenti allo sviluppo di un’idea d’impresa legata alla realizzazione di un prototipo di nuovo prodotto o servizio che risponda alle più attuali tendenze tecnologiche e sociali in essere.

Si parte lunedì 19 aprile e si termina a giugno: un itinerario ricco di tematiche, spunti e approcci progettuali innovativi, composto da 3 tappe che coincideranno con altrettanti momenti formativi fondamentali per lo sviluppo del progetto:

Prima tappa: Tecnology Foresight 

Il processo di “foresight” è normalmente utilizzato per la ricerca e la scoperta di informazioni decisive e la creazione di visioni e scenari sul futuro a medio e lungo termine.

Il foresight sarà utilizzato come metodo per l’investigazione dei cambiamenti tecnologici in atto e per la costruzione di uno scenario di innovazioni di medio periodo.

Gli incontri verteranno su due argomenti cruciali per lo sviluppo di nuove aziende: gli strumenti della 4° rivoluzione Industriale (dalla manifattura additiva alla robotica, all’intelligenza artificiale) e il Data Meaning (i processi, i metodi e gli output della elaborazione e manipolazione dei dati).

Seconda tappa: Social&Economic Foresight 

Come per gli aspetti tecnologici, l’investigazione di un possibile futuro scenario sociale ed economico sarà analizzato e simulato grazie a metodologie innovative. L’azione di foresight sarà condotta attraverso una metodologia didattica innovativa.

Nata al MIT di Boston ed attualmente utilizzata presso le maggiori aziende che operano con l’innovazione questo metodo fonda le basi sull’immedesimazione dei partecipanti in un futuro prossimo venturo dove ognuno è partecipe della realtà tramite un ruolo che interpreta.

L’evento, introdotto da un video di contesto realizzato ad hoc, stimola i partecipanti nell’ideazione e immaginazione di futuri bisogni ed esigenze che potrebbero nascere grazie alla spinta delle nuove risorse tecnologiche e scientifiche. Il risultato di questa metodologia didattica aiuterà i partecipanti nell’ideazione di nuovi prodotti o servizi.

Terza tappa: Prototipazione del prodotto e accelerazione dell’idea d’impresa

(5 giorni a Giugno presso il Centro per l’Artigianato Digitale, per uno o più dei gruppi interessati e selezionati ad hoc).
La terza ed ultima parte verrà realizzata presso il nostro Centro per l’Artigianato Digitale di Cava de’ Tirreni.  Qui i partecipanti, divisi in gruppi, realizzeranno un prototipo dell’idea progettuale e lavoreranno alla formalizzazione del modello di business della start up simulandone le fasi di lancio e presentazione.

Grazie a risorse tecnologiche di ultima generazione presenti nel laboratorio di prototipazione digitale del CAD e ad un team di specialisti seguiremo la compagine di progetto dalla fase di idea generation a quella di simulazione del prodotto ideato.

Non vediamo l’ora di iniziare, intanto in bocca al lupo alla classe del Business Innovation Camp 2021!

.

.

Leggi anche:

Le eredità positive della formazione a distanza, in 6 punti. Di Amleto Picerno Ceraso. 

Stampa 3D e produzione digitale: cosa manca ancora per innovare i processi produttivi in Italia?

Articoli simili