RISONANZE: Come liberare le energie delle Comunità – Community Toolkit

Home / Notizie / RISONANZE: Come liberare le energie delle Comunità – Community Toolkit

RISONANZE. COMUNITA’ CHE PROGETTANO TRASFORMAZIONI URBANE

RISONANZE è progetto nato dalla collaborazione di Palazzo GuerrieriMedaarch Knowledge for Business, una comunità di apprendimento diffusa, utile a condividere e diffondere strumenti per migliorare quello che ci sta intorno, contribuendo a costruire una nuova economia e una nuova società.

Tra Dicembre 2020 e Marzo 2021 produrremo 8 cicli di incontri di formazione su alcuni temi di interesse per la comunità di Palazzo Guerrieri: turismo esperienziale, nuovi centri culturali, costruire comunità, agricoltura sostenibile, welfare generativo, rigenerazione di luoghi, imparare a progettare, raccolta fondi.

RISONANZE – Come liberare le energie delle Comunità – Community Toolkit

Che cosa si intende per community economy? Quali sono le sue caratteristiche, perché oggi è importante parlare di comunità, e quali opportunità e sfide lancia ai mercati e alle organizzazioni. In questo incontro introduttivo, inoltre, faremo un affondo sulla progettazione delle community, cercando di rispondere alla domanda: si può disegnare comunità?

Ci interessa riflettere sul concetto di community (o comunità) e sulla sua applicazione. Capirne i cambiamenti e le caratteristiche per attivarle, infatti, può essere un’opportunità per creare organizzazioni più sostenibili capaci di unire allo sviluppo economico e sociale.
Scopritelo insieme a noi grazie a questo ciclo di incontri promosso insieme al gruppo di Community Toolkit.

10 FEBBRAIO: PRESENTAZIONE PUBBLICA

Appuntamento il 10 febbraio, dalle ore 17:30 alle 19:00, sulla pagina facebook di Palazzo Guerrieri, per conoscere temi e protagonisti di questo ciclo di incontri.
Che cosa si intende per community economy? Quali sono le sue caratteristiche, perchè oggi è importante parlare di comunità, e quali opportunità e sfide lancia ai mercati e alle organizzazioni.

In questo incontro introduttivo, moderato da Amleton Picerno Ceraso, faremo un affondo sulla progettazione delle community, cercando di rispondere alla domanda:

si può disegnare una comunità?

Ne parleremo con: Marta Mainieri , Liat Rogel, Marta Corubolo
17 FEBBRAIO – 3 MARZO: CICLO DI INCONTRI TEMATICI
Calendario degli incontri:
– mercoledì17 febbraio: Marta Corubolo (Community Toolkit) – Comunità – organismi aperti o chiusi?
– venerdì 26 febbraio: Liat Rogel (Community Toolkit) – Provocare le comunità
-mercoledì 3 marzo: Marta Mainieri (Community Toolkit) – La governance di una community.
Tutti gli incontri si terranno in diretta Zoom, dalle ore 17:30 alle 18:30.
Gli incontri sono ad accesso libero, previa registrazione su Evenbrite

Tutti i temi a cui stiamo lavorando per il progetto “Risonanze, Comunità che progettano trasformazioni urbane”:

  • Nuovi centri culturali. Modelli di gestione per favorire processi di rigenerazione urbana e creazione di valore. Ne stiamo parlando con Che Fare e Lo Stato dei Luoghi. Vorremmo ragionare di come si gestiscono gli spazi e della loro sostenibilità economica. Abbiamo iniziato ad invitare alcuni casi di successo sparsi in giro per l’Italia.
  • Turismo esperienziale. Nuovi servizi turistici sostenibile e strategie di destinazione ad impatto sociale. Ne stiamo parlando con Destination Makers, Wonder Grottole e Addio Pizzo Travel. Ci interessa capire come i flussi turistici possono sviluppare buona economia. Vorremmo imparare a costruire dei pacchetti turistici e a venderli.
  • Rigenerazione di luoghi. Nicolino e Antonia Gravagnuolo stiamo individuando progetti, pratiche ed esperienze di trasformazione delle città del territorio e del paesaggio. Ci interessa capire come i progetti di trasformazione del territorio possono ibridarsi con istanze di innovazione sociale per generare valore comune.
  • Welfare generativo. Sostenibilità e impatto per il terzo settore che innova. Ci piacerebbe coinvolgere grandi ONG, fondazioni ed esperienze generative. Ci interessa soprattutto percorsi legati al contrasto alla dispersione scolastica e alla disoccupazione giovanile, l’avviamento al lavoro e l’apprendimento in situazione.
  • Agricoltura sostenibile. Rigenerazione dei suoli, valorizzazione dei prodotti tipici, costruzione di filiere collaborative. Vorremmo parlare di biodiversità, pratiche innovative, modelli consortili ed esperienze di commercializzazione di prodotti fortemente legati al territorio.
  • Costruire comunità. Creazione, animazione e organizzazione di comunità ibride per generare sviluppo. Ne stiamo parlando con chi in Italia si occupa di community organising, con il gruppo di Community Toolkit e con spazi rigenerati che si sono dimostrati capaci di creare comunità locali coese. Ci interessano le esperienze delle cooperative di comunità e il lavoro sociale pancia a terra nei quartieri.
  • Raccolta fondi. Strategie e strumenti per raccogliere risorse. Ne stiamo parlando con realtà specializzate nelle strategie di raccolta fondi per il non profit, fondazioni di comunità e piattaforme di crowdfunding.
  • Imparare a progettare. Scrivere e gestire progetti complessi. Ne stiamo parlando con esperti di progettazione europea e con realtà che si sono degli anni distinte per un approccio distintivo al disegno di iniziative capaci di lasciare il segno.
Articoli simili